prestiti, finanziamenti, credito, prestito personale, finanziarie
 PRESTITOWEB.NET  Prestiti online: guida alla scelta del miglior prestito per la tua linea di credito.       
      | Home Page | Blog Prestiti |      
  :: Finanziamenti prestito roma, prestito milano, prestito napoli, prestiti torino
  
Piccolo Prestito
  
Prestiti online
  
Agenzie
  
Prestito Personale
  
Prestito a Dipendenti
  
Lavoratori Autonomi
  
Prestito Imprese
  
Prestito Bancario
  
Prestiti Pluriennali
  
Tasso Zero
  
Tasso Usuraio
  
Calcola Rata
  :: Prestiti acquisto casa, acquisto auto, moto, arredamento, mobili a rate, prestito per ristrutturazione
  
Appartamenti
  
Ristrutturazioni
  
Acquisto Auto
  
Elettrodomestici
  :: Credito roma, milano, napoli, torino, bologna
  
Prestiti Roma
  
Prestiti Milano
  
Prestiti Firenze
  
Prestiti Torino
  
Prestiti Bologna
  
Prestiti Napoli



Guida nella scelta delle migliori condizioni per il tuo prestito.

Prestiti on line


L'avvento di Internet e la sua diffusione come canale commerciale ha portato anche al credito online, molte agenzie specializzate per i prestiti e banche per i mutui consentono di accedere al credito direttamente da casa (la documentazione necessaria agli accertamenti che devono garantire l'istituto erogante viene mandata per posta).
Dall'esperienza che si ha con i mutui, si è visto che le condizioni economiche offerte sono più vantaggiose per il cliente (il tasso effettivo è più basso per effetto dei minori costi fissi da sostenere nella pratica).
L'unico scoglio per tale modalità di prestito è legato ancora alla mentalità dei potenziali clienti, troppo diffidenti rispetto a tale mezzo di vendita.




Sono in costante aumento le frodi creditizie per quanto riguarda le richieste di prestiti online, per molti non è difficile sottrarre dati sensibili e documenti a persone ignare direttamente dal web, nel 2011 sono state più di 22000 le fodi portate a termine online. Molti utenti di Internet non si rendono conto a volte di mettere in rete dei dati e delle informazioni che possono essere utili per poter realizzare frodi a loro danno, in molti casi si tratta di richieste di finanziamento a nome di queste persone a cui nel frattempo è stato aperto anche un conto corrente con carte di pagamento (magari spedita ad un indirizzo di posta fittizio). In questo modo sono stati messi in moto tutti i meccanismi per la frode: si chiede un prestito (superiore ai 10000 euro nel 25% dei casi, ma sono preferiti quelli di piccolo importo prossimo ai 3000 euro perchè destano meno sospetti), fornendo dati sulle garanzie (eventuali buste paga elettroniche sottratte), lo si fa accreditare su un conto intestato alla stessa persona, con la carta di pagamento si svuota il conto e si riconmincia di nuovo con un altro soggetto.





PRESTITI IN ITALIA